App scaricate su iphone


  1. Come visualizzare tutte le applicazioni scaricate su iPhone X
  2. Avete un nuovo iPhone? Queste sono le 10 app che dovete scaricare per prime

A questo punto clicchiamo. Nella nuova schermata selezioniamo la voce Acquisti. A questo punto ci vengono mostrate tutte le. Fatto ciò, premi sull'icona di App Store (quella con scaricate) e Non su iPhoneiPad (che ti mostra.

Nome: app scaricate su iphone
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 27.85 MB

Bene: ora ti spiego in che modo procedere. Nella nuova sezione del Play Store che ti verrà mostrata, troverai tutte le app da te scaricate, organizzate in tre differenti schede. Ad esempio, tramite la scheda Raccolta puoi visualizzare tutte le app scaricate, mentre in quella denominata Installate ti verranno mostrate soltanto le app che hai scaricato e che attualmente risultano installate sul dispositivo.

Le app che al momento non sono installate sul dispositivo possono essere scaricate nuovamente senza problemi, semplicemente facendo tap sul bottone Installa che trovi accanto al loro nome.

Le app che, invece, risultano attualmente installate sul dispositivo, possono essere aperte direttamente dal Play Store, facendo tap sul tasto Apri che trovi sempre accanto al loro nome.

È la lista dei soliti noti, ma è facile dimenticarsi di qualcuna di queste prime app essenziali: dipende solo da quali sono quelle che utilizzate. Per sfruttare sino in fondo le possibilità dei telefoni di Apple è possibile usare app di terze parti che aggiungono funzionalità e anche servizi di intelligenza artificiale. È il caso di Reflex Camera, app "Made with love in Sicily" dall'italiano Fulvio Scichilone, che ha realizzato una app capace di trasformare l'iPhone in una mirrorless più o meno.

Come visualizzare tutte le applicazioni scaricate su iPhone X

Ci sono anche alcune cose particolarmente interessanti, come la nuova funzionalità "AR Portrait" che, sfruttando il Lidar degli iPhone 12 Pro, consente di separare lo sfondo dal "davanti" della foto e inserire ad esempio delle scritte che scompaiono dietro al soggetto in primo piano. Apple offre un software di base, l'app "Podcast", che ha funzionalità abbastanza complete ma limitate.

Ecco che arriva Overcast, gratuita con acquisti in app per togliere la pubblicità, che permette di sincronizzare meglio i podcast, interagire con CarPlay, dare più spunto al parlato, aggiustare la velocità di riproduzione e varie altre finezze, il tutto con una interfaccia molto più curata e completa.

Google offre la sua app Google Authenticator che ovviamente funziona anche con i servizi di Google, a partire da Gmail gratuita e nel tempo sempre più flessibile e sicura, con nuove ottimizzazioni anche per chi sta passando dal vecchio al nuovo telefono: è infatti possibile esportare in un colpo solo tutti i vecchi codici sul nuovo apparecchio.

Le sue "cassaforti" consentono di archiviare anche altri dati sensibili: dai documenti legali ai codici di installazione delle app. Il servizio è in abbonamento ed è considerato il migliore su piazza.

Ciascuna di queste app ha i suoi punti di forza e le sue debolezze, ma iA Writer è sicuramente la più elegante e Bear la più facile.

Considerato il miglior sistema per organizzare le cose da fare, è potente, flessibile, ma anche estremamente semplice ed efficace.

CulturedCode ha creato un capolavoro digitale il cui unico difetto è il cartellino del prezzo. Infatti, su iOS si trovano delle chicche anche per la gestione della posta elettronica e forse la migliore di tutte si chiama Spark Mail.

Realizzata da Readdle, che ha una suite molto ampia di software per i dispositivi della Mela, Spark Mail si distingue per la capacità di gestire in maniera fluida sia una casella di posta personale gratuitamente che gestire un team di persone con caselle condivise e funzioni di collaborazione a pagamento.

Ma le funzioni su iOS rendono Pocket uno dei più comodi e rilassanti modi per leggere su iPhone. La prima, più famosa e migliore di tutte è Stocard, app che consente di salvare tutte le card, gestirle anche su Apple Watch, trovare volantini e coupon, controllare l'estratto conto dei vari punti fedeltà e adesso persino pagare con Stocard Pay. Questa app ha ridotto drasticamente la dimensione del portafoglio di 50 milioni di persone, facendogli lasciare a casa mucchi di carte fedeltà.

È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa. Dalla barra dei menu nella parte superiore dello schermo del computer scegli Account e poi fai clic su Visualizza il mio account. La sezione Cronologia acquisti potrebbe essere visualizzata dopo qualche secondo.

Se non riesci a trovare un articolo nella cronologia degli acquisti Se non riesci a trovare l'articolo che stai cercando, prima di contattare Apple effettua questi tentativi.

Per visualizzare gli articoli acquistati dai tuoi familiari, devi accedere con il loro ID Apple.

Avete un nuovo iPhone? Queste sono le 10 app che dovete scaricare per prime

Se hai ancora bisogno di aiuto, contatta il supporto Apple. Scopri di più Se vedi un acquisto in-app nella cronologia degli acquisti, ma non lo vedi nell'app, ripristina gli acquisti in-app. Se hai ricevuto un'email di notifica sospetta sui tuoi acquisti, l'email potrebbe non essere stata inviata da Apple o non riportare gli importi effettivamente addebitati al tuo account. Le funzioni e la disponibilità nello Store potrebbero variare in base al Paese o all'area geografica. Scopri quali servizi sono disponibili nel tuo Paese o nella tua area geografica.

Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple, o su siti web indipendenti non controllati o testati da Apple, non implicano alcuna raccomandazione o approvazione.