Scaricare musica pirata


Ecco i migliori programmi per scaricare musica da internet gratis! In questo articolo scoprirai quali software utilizzare per effettuare il download. Da SoundCloud a Amazon Music, passando per Jamendo e numerose altre piattaforme, oggi il download legittimo di musica è una realtà consolidata con la. Probabilmente hai guardato su YouTube un video musicale e adesso vorresti quella canzone sul tuo dispositivo. Può capitare a tutti. In realtà è. Eccoti una serie di ottimi servizi poco conosciuti che, in men che non si dica, ti permetteranno di scaricare musica gratis.

Nome: scaricare musica pirata
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 40.16 Megabytes

Video Un italiano su due confessa di scaricare file illegalmente La ricerca Lorien sul download pirata. Solo una minoranza sa di commettere un illecito. Solo una minoranza, per altro, sa di commettere un illecito. La maggior parte invece dice di farlo perché è il modo più comodo per ottenere i file desiderati. Sono il bilancio di una sconfitta, per l'industria, quelli raccolti da un sondaggio - svolto su mille utenti - dall'osservatorio Lorien, per Bsa The Software Alliance.

I ricercatori hanno chiesto agli intervistati, genericamente, se scaricano film, musica o software da internet si sottintende "illegalmente", anche se nella domanda formulata nella ricerca questa parola non c'è.

Per questo motivo, ecco una lista dei principali siti e strumenti che ti permetteranno di scaricare musica gratuitamente e salvare sul Pc o su un dispositivo diverso la tua playlist preferita: PureVolume — Si tratta di una piattaforma di condivisione musicale, molto simile a Jamendo, che contiene una vasta libreria di artisti emergenti, per ciascuno dei quali è disponibile una scheda informativa, foto e album pubblicati.

Il network funziona in modo simile ad un social, con la possibilità di poter chattare anche con i vari artisti. Tuttavia, non tutti i brani presenti su questa piattaforma possono essere scaricati.

DatPiff — Specializzato in musica hip pop, contiene molti brani e classici del passato, ma anche compilation di artisti emergenti che mettono a disposizione gratuitamente la propria musica per farsi conoscere e apprezzare dal pubblico. MusOpen — Dedicato agli amanti della musica classica.

CC Trax — Per gli appassionati di ambient, techno ed elettronica, questa piattaforma mette a disposizione musica con licenza Common Music, disponibile per il download in mp3 o in formato flac, sia per interi album che per singoli brani. GetMetal — Sito dedicato agli appassionati di musica metal, mette a disposizione una vasta raccolta di album vecchi e nuovi per tutti gli amanti del genere, tra cui scegliere per il download.

New Album Releases — Uno dei blog più trafficato per il download delle nuove uscite discografiche, rilasciate sia dalle major che da etichette indipendenti. Nel sito è possibile trovare anche le cover e le tracklist degli album. Da questo punto di vista, infatti, esistono moltissime app, compatibili con i principali sistemi operativi, che permettono di scaricare musica sul cellulare gratis e, ancora una volta, legalmente.

Anche per cellulare esistono app dedicate allo streaming musicale, con cui ascoltare i brani legalmente direttamente sullo smartphone, senza neanche dover procedere al download degli stessi. Si tratta di una valida alternativa allo scaricare musica, posto che queste piattaforme hanno anche moltissime funzioni interessanti, come la possibilità di creare playlist, di usufruire di suggerimenti automatici per scoprire nuova musica in base ai propri interessi, seguire gli artisti preferiti per rimanere sempre aggiornati sulle nuove releases, senza contare che la disponibilità del catalogo è generalmente elevatissima.

Comunque, ecco le principali piattaforme streaming disponibili su cellulare: YouTube Music — Il servizio di streaming musicale di Youtube.

La versione gratuita non consente il download dei brani, cosa possibile invece con la versione Premium. Tra questi incontriamo per esempio x , da segnalare in quanto dispone di un proprio tracker un'eccezione, di questi tempi , che al momento ospita nel proprio database oltre Poi c'è BitSnoop , il cui database è decisamente più corposo rispetto a quello del collega appena citato: indicizza infatti ben 19,9 milioni di torrent.

BitSnoop tiene alla propria immagine pubblica e infatti fa sapere di essere pronto a rispondere alle richieste di rimozione del materiale che viola il copyright.

TorrentReactor è uno di quei siti che afferma di essere attento non solo alla normativa americana sul copyright il famigerato DMCA ma anche a quella europea.

Ciononostante, di recente in Italia - dove era piuttosto popolare - è stato bloccato dai provider: la cosa non ha rappresentato un grosso problema, visto che subito è spuntato un proxy che permette di accedervi.