Vaschetta scarico condensa


  1. Ti trovi qui
  2. Linea di prodotto
  3. Il climatizzatore: criteri di installazione
  4. Come smaltire la condensa del condizionatore
  5. Vaschetta Scarico Condensa ART.04048000

Pompa scarico condensa con vaschetta. Professionale - Alta qualità. EUR 99, EUR 12,00 spedizione. o Proposta d'acquisto. Compra Acquastilla Vaschetta per Scarico Condensa, Multicolore a prezzi vantaggiosi su seed-designs.us ✓ Spedizione Gratuita disponibile per membri. CARATTERISTICHE TECNICHE: POTENZA 10W/MT ATTACCO PER TUBO SCARICO CONDENSA Ø 20 TENSIONE NOMINALE: VOLT DIAMETRO CAVO. IN STOCK: Vaschetta Scarico Condensa ART al miglior prezzo. Consegna rapida e spedizione in tutta Italia. Un'ampia scelta tra 2 Altri accessori​.

Nome: vaschetta scarico condensa
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 13.23 MB

Cassetta ad incasso per predisposizione montaggio impianti di condizionamento Scarico condensa a 4 posizioni completa di viti di fissaggio coperchio Dimensioni xx70 mm Siate il primo a fare una recensione! Come pagare? Concludendo un acquisto con questo tipo di pagamento verrà visualizzata una pagina del sito PayPal dove inserire l'indirizzo e-mail personale e password del proprio conto PayPal, oppure accedere alla procedura per la creazione di uno nuovo.

Accettiamo le più comuni carte di credito, anche le prepagate e le ricaricabili, emesse esclusivamente sul territorio italiano. Con il pagamento con carta di credito non sarà addebitato alcun tipo di supplemento. Scegliendo questa modalità di pagamento l'importo viene addebitato direttamente sul conto PayPal. PayPal tutela le informazioni dell'acquirente.

Vengono accettate soltanto somme esatte, corrispondenti all'ammontare dell'ordine: non è prevista la restituzione del resto. Ai sensi e per gli effetti dell'Art.

Ti trovi qui

Non saranno accettati assegni circolari o bancari. Spedizione Tutte le spedizioni vengono effettuate tramite Corriere Espresso. I costi di gestione sono fissi, mentre i costi di trasporto variano a seconda del peso totale della spedizione.

Non ci è possibile raggruppare due ordini distinti effettuati separatamente, pertanto le spese di spedizione saranno addebitate per ognuno di essi. Le scatole hanno dimensioni adeguatamente ampie e i vostri articoli sono ben protetti.

Reso Vuoi restituire un articolo? Quando lo scarico di condensa va in depressione, il tubo smette di eliminare la condensa e di sfiatarla verso l'esterno, pertanto possono verificarsi inestetismi come macchie di umidità oppure muffa nelle case e negli appartamenti in cui è installato il condizionatore.

Linea di prodotto

Si tratta di una problematica molto comune ai condizionatori moderni, che spesso sono fatti male o non realizzati a norma, perché se si creano dei sifoni per far scorrere l'acqua di condensa e smaltirla, questa o non scende o si arresta del tutto nel tubo.

Attenzione anche se, durante i giorni più caldi, si imposta una temperatura bassa: la condensa infatti, a causa della troppa differenza di temperatura tra l'esterno e l'interno del climatizzatore, potrebbe ghiacciarsi e non scendere più, anche se la macchina è dotata di un tubo adeguato per lo scarico.

Da ultimo, ma non meno importante, l'acqua potrebbe anche non scendere a causa di un'errata misura o dimensionamento dell'apparecchio.

Perché esce acqua dal condizionatore? Dato che la cassetta del water è dotata di un troppo pieno, quando l'acqua inizierà ad essere molta, scaricherà qualche volta di più, ma non si tratta di qualcosa di eccessivamente preoccupante. Gli scarichi potrebbero essere inseriti in una fognatura separata visto che potrebbero per natura essere considerati come le acque pluviali?

Potrebbe essere un'ottima idea, oltre che logica, se non fosse che il vantaggio ci sarebbe soprattutto d'estate, quando con la siccità questi scarichi renderebbero umide le condotte, diminuendo, e anche non di poco, gli annosi problemi igienico-sanitari e olfattivi delle fogne cittadine.

Il climatizzatore: criteri di installazione

Tornando a parlare dell'aspetto più pratico e meno fantascientifico, questa soluzione al giorno d'oggi potrebbe essere fattibile sui nuovi impianti, ma non su quelli vecchi, in quanto le tubazioni delle macchine più datate non consentono di fare questo collegamento.

Inoltre, il motivo per cui anche i possessori di un nuovo impianto non l'hanno mai attuata è che, per legge, a livello condominiale è vietata, perché il tubo pluviale è destinato soltanto a condurre le acque piovane e non quelle provenienti dai condizionatori.

Installazione senza tubazioni: come fare per scaricare l'acqua di condensa? Se non si dispone di uno scarico condensa condizionatore nelle vicinanze, per convogliare l'acqua di condensa è possibile eliminarla grazie all'uso di particolari apparati, che evitano l'utilizzo di sgradevoli contenitori per la sua raccolta.

Come smaltire la condensa del condizionatore

Analizziamoli in dettaglio. Eliminare l'acqua di condensa con un dissipatore d'acqua Il dissipatore di condensa elimina l'acqua prodotta dagli impianti di condizionamento e caldaie a condensazione, senza la necessità di collegare e convogliare la condensa a uno scarico. Di forma rettangolare e dalle dimensioni ridotte, il suo montaggio risulta semplice, pratico e soprattutto estetico. Il suo funzionamento è semplicissimo; l'involucro contiene una resistenza di acciaio inossidabile che forma un circuito elettrico aperto che non consuma energia elettrica in questo stato.

L'apparecchio deve rimanere sempre collegato alla rete elettrica, mediante un semplice collegamento elettrico, senza necessità di messa a terra. Quando al suo interno cade l'acqua del condizionatore, proveniente dal tubo ad esso collegato, il circuito elettrico si chiude, circola energia e l'acqua riscaldandosi evapora dalle finestrelle di cui è dotato l'apparato.

Vaschetta Scarico Condensa ART.04048000

Una volta che l'acqua di condensa è evaporata, il circuito elettrico torna a essere aperto e a non consumare energia elettrica. Il dissipatore di condensa necessita di una piccola manutenzione periodica, consistente nell'aprire il tappo di spurgo che ha nella parte inferiore ed effettuare una pulizia con acqua distillata dell'interno per eliminare la sporcizia che si accumula specialmente sulle resistenze.

Hyppo, prodotto dalla Wigam, è un dissipatore di condensa che elimina l'acqua prodotta dagli impianti di condizionamento.