Scarica posta inwind su iphone


Per configurare Libero Mail su iPhone/iPad (versione iOS 7) segui queste indicazioni. Nelle immagini abbiamo utilizzato l'indirizzo [email protected] s. Il metodo più semplice per gestire la posta di Libero Mail su iPhone, come appena detto, è scaricare la app ufficiale del servizio. Collegati quindi all'App Store. Se desideri velocizzare questa procedura ti basta pigiare qui direttamente dal tuo iPhone per recarti sulla pagina di download dell'app Libero Mail. Una volta. In alternativa a questa procedura, ricordate che potete scaricare ed installare sul vostro iPad l'app di Libero mail, che vi permetterà di utilizzare la vostra casella.

Nome: scarica posta inwind su iphone
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 34.31 Megabytes

La prima prevede l'utilizzo di un browser per accedere al sito webmail del fornitore del servizio, la seconda prevede di utilizzare un client di posta, uno specifico programma che ha il compito di gestire le caselle di posta, i contatti ed il calendario.

Nel primo caso non devo configurare nessun parametro. A titolo di esempio, se posseggo una casella di posta Gmai. Nel secondo caso, quando voglio utilizzare un Client di posta, devo configurarlo per poterlo utilizzare correttamente. Per procedere, devo conoscere i dati di configurazione che vengono forniti dal provider del servizio, ed, in particolare modo, devo conoscere: indirizzo email, password, server POP3 o IMAP, server SMTP, eventuale crittografia ed eventuali impostazioni avanzate.

L'utilizzo di un client di posta rende per molti più facile l'utilizzo della posta elettronica, perchè normalmente programmi come ad esempio Outlook, Thunderbird o similari permettono di avere più funzioni maggiore velocità di utilizzo, possibilità di utilizzare filtri per smistare i messaggi di posta in cartelle predefinite, possibilità di organizzare più facilmente agenda e calendario.

Queste impostazioni determinano dove vengono salvati i tuoi messaggi e-mail. Devi selezionare le seguenti cartelle sul server: Mailbox Bozze: Drafts Mailbox Posta eliminata: Trash Mailbox Archivio: Archive Se non effettui alcuna selezione o selezioni una cartella diversa, tocca la mailbox e seleziona la cartella corretta sul server. Il nome della cartella è in inglese.

Nota: Se la cartella non è elencata, accedi alla Webmail e inserisci un'email nella cartella che non è disponibile. Passo 14 - Fatto!

Prima di iniziare

Il tuo account è stato configurato correttamente. Articoli correlati:.

Il protocollo POP3 non prevede alcun tipo di cifratura, quindi le password utilizzate per l'autenticazione fra server e client passano in chiaro. È un protocollo relativamente semplice, testuale, nel quale vengono specificati uno o più destinatari di un messaggio, verificata la loro esistenza, il messaggio viene trasferito.

Il client apre una sessione TCP verso il server sulla porta A quel tempo era un'alternativa a UUCP, che era più adatto a gestire il trasferimento di e-mail fra computer la cui connessione era intermittente.

L'SMTP, d'altra parte, funziona meglio se i computer sono sempre collegati alla rete.

Quanto al nome POP3, è semplicemente riferito all'ultima versione del protocollo — rilasciata ufficialmente nel Nel c'è stata una proposta informale per una nuova specifica, POP4: ma da allora non si ha alcuna notizia di upgrade.